Gluteoplastica, l’intervento con protesi glutee

Consiste nel posizionamento di una protesi in silicone all’interno dello spessore del muscolo. I glutei si tonificano, aumentano la proiezione ottenendo una forma più definita e si sollevano a tal punto da togliere la fastidiosa piega sottogluteo spesso lamentata dalle pazienti e così risultano più armoniosi.

L’intervento consiste nell’inserimento della protesi nella parte alta attraverso una piccola incisione nascosta nel solco tra i due glutei e una particolare sutura ancorata al legamento sacro coccigeo che assicura garanzie di stabilità, ed una successiva sutura intradermica finale nella piega interglutea che risulta invisibile. L’intervento viene eseguito in anestesia generale o in anestesia locoregionale ed ha una durata di 1 ora e mezzo circa.

Complicanze: ematoma, dislocazione e asimmetrie

Il recupero post-operatorio della Gluteoplastica è immediato, l’attività fisica intensa può essere ripresa dopo un mese, dopo solo tre settimane infatti, la paziente non si renderà più conto di avere la protesi, con la quale convivrà tutta la vita e avrà possibilità di sedersi dal secondo giorno post operatorio.

Se si rende necessario l’intervento può essere completato con un trapianto di grasso (lipofilling).

Gluteoplastica in Toscana e Puglia

Vuoi fissare un appuntamento per un intervento di Blefaroplastica? Contattaci ora e scegli una delle nostre sedi tra Pistoia, Firenze, Lecce e Bari.