Dì addio alle “maniglie dell’amore” grazie alla liposuzione!

Uno degli inestetismi più diffusi, sia nel mondo femminile che maschile, è sicuramente quello delle “maniglie dell’amore“, ovvero l’accumulo localizzato di grasso sulla zona dei fianchi che difficilmente sparisce con una dieta dimagrante o con l’esercizio fisico, e per questo motivo molti di coloro che soffrono di questo problema decidono di affidarsi a un bravo chirurgo estetico per eliminarlo in maniera definitiva.

L’operazione attraverso la quale si riesce a rimuovere definitivamente il grasso dai fianchi è la liposuzione, un intervento molto richiesto che è possibile effettuare in Day Hospital senza grandi conseguenze.

L’intervento

Come qualunque intervento chirurgico anche per la liposuzione è necessaria una preparazione preoperatoria; il paziente dovrà, infatti, sospendere temporaneamente qualunque terapia antiaggregante o anticoagulante almeno a partire da una settimana prima della data dell’intervento, inoltre sei ore prima dall’operazione dovrà evitare di assumere qualunque alimento solido o liquido.

Grazie all’utilizzo di tecniche estremamente moderne oggi l’operazione risulta essere molto semplice e rapida, oltre che poco invasiva; in sostanza, l’operazione consiste nell’inserimento di una microcannula tramite un piccolo foro, grande pochi millimetri, attraverso la quale il chirurgo andrà ad aspirare una quantità di grasso ben precisa.

L’operazione può essere effettuata con anestesia locale in caso di piccole aspirazioni (massimo 1200 g) o in anestesia generale in modalità di Day Hospital. Se non fosse possibile prelevare tutto il grasso della zona si può ripetere l’operazione fino a che non si raggiunge il risultato desiderato.

Con la liposuzione è possibile rimodellare il profilo della parte superiore del corpo in maniera sostanziale e definitiva. A seguito dell’intervento il paziente sarà fasciato con un bendaggio compressivo per alcune settimane, dovrà seguire una terapia farmacologica ben precisa e prestare molta attenzione nella quotidianità.

Post-operazione

Nella fase post-operatoria il paziente potrà rilevare un indurimento dell’area sottoposta all’intervento per circa un mesetto, oltre che una possibile riduzione della sensibilità della zona dei fianchi con un edema che può persistere per circa un paio di mesi.

Passato il primo mese dall’intervento è possibile sottoporsi a delle sedute di massaggi linfodrenanti o di pressoterapia per velocizzare l’assorbimento dell’edema e arrivare più rapidamente al risultato finale. Infatti, proprio a causa di questo edema dei tessuti i risultati potrebbero non essere visibili sin dal primo momento, ma passato questo periodo sarà possibile notare il cambiamento definitivo del profilo corporeo.

Inoltre, in alcuni casi l’intervento di liposuzione può lasciare delle piccole irregolarità nelle aree coinvolte che possono essere corrette, passati 6 mesi dalla prima operazione, con una nuova seduta di liposuzione o lipofilling.

A seguito dell’operazione non sarà più possibile accumulare grasso nelle aree trattate e con una sana alimentazione e un po’ di esercizio fisico sarà possibile mantenere il nuovo profilo corporeo senza variazioni.

Un ultimo aspetto importante è che questa operazione non lascia alcun tipo di cicatrici: i fori che vengono effettuati per inserire la cannula vengono chiusi con dei micro punti estremamente sottili che si riassorbono completamente.

Articoli correlati