CARBOSSITERAPIA

La carbossiterapia è una tecnica di medicina estetica che aiuta a rassodare tutta la zona addominale e a cancellare le smagliature più recenti, cellulite e cuscinetti di grasso localizzato.

Questo tipo di trattamento per il corpo consiste nel somministrare anidride carbonica nel sottocute di alcuni distretti corporei attraverso l’utilizzo di sottili aghi.

Gia’ negli anni 30 in Francia si utilizzava l’anidride carbonica in medicina termale. Oggi nel campo della Medicina Estetica si sfruttano gli effetti della CO2 sul microcircolo, sulle cellule adipose e sul metabolismo dei fibroblasti attraverso diversi meccanismi. Ne consegue un miglioramento della perfusione e della ossigenazione tissutale, attivazione metabolica dei fibroblasti con effetto biostimolante e conseguente sintesi di fibre elastiche, fibre collagene ed acido ialuronico. Sulla cellula adiposa invece la C02 esercita un effetto lipolitico diretto ed indiretto attraverso meccanismi che vanno dalla rottura fisica della membrana plasmatica degli adipociti, all’attivazione degli enzimi specifici (lipasi) e alla maggiore biodisponibilità di ossigeno (amplificazione dell’effetto Bhor)

QUANDO VIENE UTILIZZATA LA CARBOSSITERAPIA?

La carbossiterapia trova indicazione nel trattamento della cellulite per inversione dei processi che portano all’alterazione degli adipociti, edema da stasi e fibrosi, ne consegue un miglioramento dell’irregolarita’ cutanea e riduzione dell’edema per effetto drenante.

Nelle adiposita’ localizzate in eccesso di addome, regioni trocanteriche, antero mediale delle cosce e mediale delle ginocchia dove si potra’ apprezzare una riduzione dei volumi sin dalle prime sedute.

Nel trattamento dell’ invecchiamento cutaneo e delle piccole rughe del volto, a causa dell’effetto biostimolante con un vero e proprio “ringiovanimento” cutaneo di viso, collo e decolletè dove la pelle apparira’ piu’ luminosa, tonica e compatta.

La carbossiterapia da eccellenti risultati anche nel trattamento dei rilassamenti cutanei di addome (post-gravidico), braccia e coscie (post dimagrimento), grazie allo scollamento dermo epidermico esercitato dall’elevato flusso di CO2 (soft lifting), e nel trattamento di smagliature e cicatrici chirurgiche che saranno meno evidenti a causa del miglioramento dell’elasticita’ cutanea

IL TRATTAMENTO

La CO2 si puo’ definire un farmaco naturale, non è tossica e viene erogata a flussi controllati dalla speciale apparecchiatura certificata.
Si utilizzano aghi di piccole dimensioni e come effetti collaterali ci puo’ essere una modesta dolorabilità locale, una sensazione di arto pesante e piccole ecchimosi in corrispondenza del posizionamento dell’ago.

Ogni trattamento richiede dai 15 ai 20 minuti circa. Non esistono rischi di embolia gassosa e ci sono solo pochissimi casi in cui è controindicata, casi individuati dopo un’accurata anamnesi da parte del medico.

Il numero delle sedute varia a seconda delle sedi e della patologia da trattare ( 8-10 sedute a cadenza settimanale) per un primo ciclo.

I cicli terapeutici possono essere ripetuti 2 -3 volte l’anno