SOFTLIFTINFG FILI RIASSORBIBILI di sospensione PDO

FILI DI SOSPENSIONE IN PDO


I fili di sospensione in PDO vengono utilizzati per ridurre le rughe del viso e garantire risultati pari ad un lifting chirurgico.

Inseriti sottocute, i fili sostengono la struttura del volto e distendono la cute “cadente” eliminando così buona parte di quelle piccole imperfezioni che il tempo riserva.

PDO sta per Polidioxanone, un materiale di origine sintetica utilizzato da tempo per i fili di sutura in chirurgia generale e in chirurgia cardiovascolare caratterizzato da un lento riassorbimento (circa 180 giorni) , scarsa colonizzazione batterica e resistenza, caratteristiche che fanno del PDO un materiale sicuro, ipoallergenico e completamente riassorbibile.

COME SI SVOLGE IL TRATTAMENTO?

I fili, montati all’interno di sottilissimi aghi o cannule, sono posizionati nel derma profondo o nel sottocute con una particolare tecnica indolore. Il numero e la lunghezza dei fili da posizionare varia a seconda del distretto corporeo da trattare e a seconda dell’effetto che si vuole avere.
Esistono infatti diverse tipologie di filo a seconda se si vuole ottenere un effetto prevalentemente biostimolante e di sostegno dei tessuti, oppure unire anche l’effetto volumizzante e liftante (soft lifting non chirurgico).

RISULTATI

BIOSTIMOLAZIONE

Dopo circa 1 -2 settimane dal posizionamento dei fili inizia la sintesi di collagene ed elastina da parte dei fibroblasti stimolati. Questo processo continua fino al riassorbimento dei fili che avviene per azione idrolitica enzimatica dopo circa 6 -8 mesi.
Gli effetti estetici invece durano 12 – 18 mesi per effetto della precedente stimolazione endogena. Gli effetti visibili quindi sono : ringiovanimento, luminosità, tonificazione , attenuazione delle piccole rughe e sostegno dei tessuti grazie alla particolare disposizione “a reticolo” dei fili.


SOFT LIFTING

In questo caso si utilizzano fili auto-ancoranti che, posizionati con una particolare tecnica e in punti ben precisi, esercitano un’azione meccanica di trazione sui tessuti che si unisce all’effetto biostimolante sul microcircolo e sul metabolismo cellulare . Il soft lifting con i fili in PDO non sostituisce il lifting chirurgico, il trattamento infatti eseguito su pazienti selezionati serve a contrastare il cedimento dei tessuti molli in particolare del viso, anche se un’attenuazione di rughe e solchi (come per esempio il solco nasogenieno, tra naso e il lato della bocca) è visibile gia’ a fine trattamento.

PROCEDURA ED EFFETTI COLLATERALI

Il posizionamento dei fili richiede solo pochi minuti, può dare solamente un leggero fastidio ma non dolore, e normalmente si può riprendere la normale vita quotidiana subito dopo.

Tra gli effetti collaterali possono esserci : lieve eritema, ecchimosi o ematomi in sede di trattamento, tutti risolvibili nel giro di pochi giorni. La procedura viene eseguita sempre dopo accurata anamnesi ,volta a valutare eventuali controindicazioni, dopo esame obiettivo per valutare l’inestetismo da trattare e naturalmente dopo colloquio con il paziente, fase sempre molto importante per capire se i risultati ottenibili superano o meno le sue Aspettative.