Rinoplastica e Interventi di Chirurgia al Naso

La rinoplastica è un intervento chirurgico il cui proposito è quello di migliorare l'aspetto estetico del naso e quindi del volto. Il miglioramento si ottiene mediante la riduzione ed il rimodellamento dello scheletro cartilagineo ed osseo.

L’intervento di rinoplastica è il principe della profiloscultura sia perché il naso è il centro del volto, sia perché la sua proiezione patologica è quella che disturba di più il profilo, sia perché è l’intervento ormai in assoluto più frequente nella chirurgia estetica.

È importante lo studio del profilo. Si stabiliscono cosi due requisiti: la sporgenza ideale della punta del naso per la nuova lunghezza di esso e la profondità dell’angolo naso-frontale. Questi due punti sono uniti con una linea immaginaria (Linea di Ricketts): se il dorso nasale sporge oltre questa linea si deve abbassarlo; se non tocca la linea è indicato un innalzamento.

RINOPLASTICA

Il grado di miglioramento varia da individuo ad individuo ed è influenzato dalla qualità della cute e dalle dimensioni dello scheletro sottostante.
L'intervento

L'intervento viene programmato su fotografie a grandezza naturale di profilo e di fronte. Su queste, paziente e chirurgo troveranno insieme il naso più idoneo con una indagine morfometrica o mediante una simulazione computerizzata.

Per quanto riguarda la tecnica chirurgica vi sono due varianti principali dell'intervento: Rinoplastica aperta e Rinoplastica chiusa. Noi adottiamo esclusivamente la rinoplastica chiusa che riteniamo migliore.

Si procede eliminando la gibbosità e sollevando la punta del naso in modo da dare armonia tra le labbra e la punta del naso e tra naso e la fronte. Le labbra e la linea del naso devono formare una “S".

Frequente associazione dell'intervento di rinosettoplastica alla correzione del mento (mentoplastica) con innesti autologhi di cartilagine del setto nasale.

La rinoplastica estetica è un intervento che si esegue in sala operatoria e può essere eseguita in neuroleptoanalgesia che consiste nella somministrazione endovenosa di farmaci che inducono uno stato di rilassamento mentale e di calma ma che non inibiscono la respirazione spontanea quindi senza la necessità di intubazione. In aggiunta a questo si utilizza anche dell'anestetico locale miscelato con adrenalina, in modo da eliminare anche il minimo fastidio dovuto all'iniezione. Non vi è dolore durante l'operazione.

A volte può essere necessario associare all'intervento di rinoplastica estetica la correzione del setto nasale deviato. Questo intervento viene eseguito attraverso le stesse incisioni praticate per la correzione cosmetica del naso. La dimissione avviene nella stessa giornata. E' fondamentale il riposo e l'applicazione di ghiaccio locale nelle prime 3-4 ore dopo l'intervento.

L’armonia facciale è data dall’insieme delle varie parti che costituiscono il viso, tra loro proporzionate e in equilibrio
Leonardo Da Vinci
Fig.2 – VALUTAZIONE MORFOMETRICA
FIG.3 – SIMULAZIONE AL COMPUTER

TECNICA CHIRURGICA

L’intervento viene programmato su fotografie a grandezza naturale di profilo e di fronte. Su queste, paziente e chirurgo troveranno insieme il naso più idoneo con una indagine morfometrica (fig. 2) o mediante una simulazione computerizzata (fig.3). Per quanto riguarda la tecnica chirurgica vi sono due varianti principali dell’intervento: Rinoplastica aperta e Rinoplastica chiusa: Queste 2 tecniche vanno usate a discrezione del chirurgo e a secondo delle alterazioni morfodinamiche del naso: (grandezza della punta, esiti post traumatici, presenza di deviazioni del setto, ipertrofia più o meno marcata del gibbo etc.). Si procede eliminando la gibbosità e sollevando la punta del naso in modo da dare armonia tra le labbra e la punta del naso e tra naso e la fronte. Le labbra e la linea del naso devono formare una “S”. L’intervento può essere eseguito in anestesia locale o generale, e la dimissione dopo l’operazione può avvenire in giornata, o al limite il giorno successivo.

La tecnica operatoria di base (aperta o chiusa) consiste essenzialmente in quattro tempi chirurgici: correzioni di eventuali deformità del profilo (gibbo), mediante osteotomia frontale, mediana o paramediana e laterale (Fig 6); accorciamento del naso, agendo sulla cartilagine settale e sulle ali del naso (Fig 7); restringimento e rimodellamento della punta, agendo sulle cartilagini alari (Fig 8, 6). A questi va aggiunto il tempo della settoplastica e quello dei turbinati, in caso di disturbi respiratori.

Fig. 6 – La zona tratteggiata segna la parte ossea e cartilaginea da asportare.
Fig. 7 Innalzamento della punta agendo sulla cartilagine settale.
Fig. 8 Innalzamento della punta agendo sulle cartilagini alari.
Fig. 9 Rimodellamento della punta, in un caso particolare di punta bifida.
« PROFILOSCULTURA: LE LINEE E GLI ANGOLI GEOMETRICI DEL VOLTO Con il termine profiloscultura si intende una serie di interventi chirurgici atti a migliorare il ritmo strutturale delle linee e delle proporzioni del volto. Leonardo da Vinci e attualmente tutta la chirurgia plastica estetica del volto, dividono il volto in tre settori identici tra loro: primo piano : dalla attaccatura dei capelli alle sopracciglia secondo piano : dalle sopracciglia alla radice del naso terzo piano : dalla radice del naso alla base del mento In questo modo le misure cefalometriche ci aiutano ad individuare l’intervento chirurgico giusto per raggiungere l’armonia del volto. »

Domande Frequenti

Si può fare in anestesia locale?

Si

Vengono posizionati i tamponi ? E' dolorosa la loro rimozione?

No, io utilizzo delle garze di fitostimolina che sono molto morbide o delle spugnette che vengono tolte in genere dopo 24 ore. Anche nel caso sia associata ad una settoplastica funzionale

L'uso degli occhiali dopo quanto tempo è consentito?

1 mese

Posso utilizzare lenti a contatto?

Si ad eccezione del giorno dell'intervento in cui dovrò rimuoverle

Si possono correggere deviazioni del setto od ipertrofie dei turbinati contestualmente?

Si ma è necessaria la presenza di un otorinolaringoiatra

Smetterò di russare dopo l'intervento?

No, il problema dipende da un'anomalia del palato molle e non dal naso

Dopo quanto potrò vedere il risultato definitivo?

Dopo un anno, il naso è soggetto a minimi cambiamenti di proiezione della punta
NO Dolore
NO Ematomi
NO Tamponi
No Gesso

Rinosettoplastica prima e dopo l'intervento

Sfoglia la galleria di alcune referenze prima e dopo l'operazione di rinoplastica
disclaimer - I risultati sono soggettivi e possono variare da persona a persona

Cosa dicono i nostri pazienti

Opinioni, recensioni e testimonianze sulla rinoplastica
  • Salve a tutti, sono qui per raccontarvi del mio forte disagio e della paura che mi portavo dietro da anni di una parte del mio aspetto fisico. Ero molto diffidente e nessun medico mi aveva mai trasmesso fiducia come, in un solo incontro, la Splendida Carolina mi ha trasmesso. Grazie allo staff del Dott. De Giovanni ho riconquistato la fiducia in me stessa e ho superato le paure. Mi sento sodisfatta di aver incontrato persone Umane e Calorose, non smetterò mai di dire che sono stata fortunata. Volevo consolare tutti coloro che convivono con le paure e angoscie di affrontare un intervento, di fidarsi a Lui perché oltre alla sua bravura di Dottore è una persona Splendida, completandosi con il suo staff.

    Cinzia P.

  • Avendo richiesto un parere al Dottor Manuel De Giovanni, lo stesso, dimostrando grandissima serietà e professionalità, ignorando anche la possibilità di un suo possibile guadagno, mi sconsigliava insieme al Dottor Talini, dall'effettuare un piccolo intervento che ritenevo necessario. Nove persone su dieci avrebbero agito in maniera diversa pensando solo al proprio interesse; seri bisogna esserlo e non dirlo, cosa che al giorno di oggi è rara. FIDATEVI DI LUI E DEL SUO STAFF!! BRAVI, PROFESSIONALI, E SERISSIMI!!! 10 e lode!!!!

    Valentina P.

  • 5 stelle!!!! Mi sono sottoposto ad un intervento di rinoplastica e otoplastica ed il risultato è sorprendente. Dopo 8 mesi il naso è molto naturale come se non avessi mai fatto un intervento e le orecchie sono simmetriche senza cicatrici visibili. Sono molto soddisfatto del risultato, per questo voglio ringraziare il dottor De Giovanni ed il team di Sceb. Il team è molto preparato, molto disponibile, ti segue dall'inizio alla fine del percorso aiutandoti per qualsiasi problema. Un ringraziamento particolare ad Irene, che mi ha seguito dal pre al post operatorio e a Carolina per i consigli che mi ha dato per ottenere un risultato soddisfacente. CONSIGLIO SCEB.

    Luca G.

Rinoplastica in Toscana e Puglia

Vuoi fissare un appuntamento per un intervento di Rinoplastica? Contattaci ora e scegli una delle nostre sedi Sceb tra Toscana e Puglia , Lucca, Pistoia, Firenze, Lecce e Bari. Il team di SCEB ti assisterà con il massimo della professionalità.

RICHIEDI LA TUA CONSULENZA GRATUITA
Senza alcun impegno, contattaci per parlare del tuo caso specifico.

    RICHIAMAMI
    Inserisci il numero per essere ricontattato

      Inserendo il numero telefonico autorizzi al trattamento dei datiinseriti. Privacy

      Num. Verde
      Contatti
      WhatsApp
      star